INCISIONE TRANSURETRALE DELLA PROSTATA (TUIP)

L’indicazione a questo tipo di intervento viene posta nella sclerosi del collo vescicale, dove l’ostruzione è data non tanto dall’ipertrofia prostatica (di solito molto modesta in questi casi) quanto dal collo della vescica stretto e rigido.

L'intervento consiste nel praticare una o più incisioni longitudinali a tutto spessore del collo vescicale e della prostata, tramite uno strumento endoscopico che viene inserito per via uretrale senza asportare il tessuto iperplastico (adenoma prostatico).

La procedura dura circa 20 minuti e prevede un ricovero di 2-3 giorni. Viene eseguita un’anestesia spinale o in alternativa un’anestesia generale, il tutto a giudizio dell’Anestesista.

Dopo l’intervento viene applicato un catetere vescicale con un sistema di lavaggio continuo della vescica. Successivamente, ed in assenza di complicazioni, il catetere vescicale viene rimosso (circa 1-2 giorni dopo l’intervento).

L’incisione del collo vescicale e della prostata comporta l’eiaculazione retrograda nel 5-55% dei casi. Dopo la rimozione del catetere vescicale si possono avere lievi disturbi urinari irritativi che possono persistere anche per alcuni mesi.

Frequente dopo l’intervento è l’ematuria, di solito lieve, che si esaurisce nell’arco di alcuni giorni.

Possibili complicanze come per ogni procedura endoscopica urologica sono: la stenosi uretrale (restringimento cicatriziale del canale uretrale), l’ematuria protratta, l’infezione urogenitale. Eccezionale l’insorgenza di incontinenza urinaria.

Alla dimissione è suggerito un periodo di vita morigerata (ridotto stress fisico, scarsa attività sessuale e sportiva) e l’astensione dalle normali attività lavorative per periodo variabile tra i 7 ed i 21 giorni, in base alle condizioni associate e all’estensione della resezione.

Siccome la tecnica non comporta la rimozione di tessuto, la convalescenza è generalmente breve. E’ suggerito di evitare lunghi tragitti in macchina e l’uso di cicli e motocicli.


Potrebbe interessarti anche:

- Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB)​

- TURP (Resezione Transuretrale della Prostata)

- Adenomectomia Prostatica Transvescicale

- Per arrivare alla fine della partita, anche dopo i 60 anni...

- Ma gli integratori hanno veramente effetto sulla prostata?