Il mio nome è Fabio Venzano, sono nato a Genova il 17 Agosto 1977, ho conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e l'abilitazione alla professione presso l'Università degli Studi di Genova nel 2004, risulto regolamrmente inscritto all'ORDINE DEI MEDICI DI GENOVA al numero 14580   . Nel 2009 ho conseguito con lode il Diploma di Specializzazione in Urologia presso lo stesso Ateneo.

Dal 2010 al 2017 ho lavorato presso la Struttura Complessa di Urologia dell'Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo. In questo periodo ho avuto modo di sviluppare e perfezionare le mie competenze nel trattamento della chirurgia per l'incontinenza urinaria femminile e maschile, l'endoscopia laser della patologia prostatica e vescicale, calcolosi urinaria e il trattamento della patologia Oncologica eseguendo o partecipando ad oltre 2000 interventi.

Ho contribuito attivamente al mantenimento e consolidamento della diagnosi e della chirurgia Uroginecologica nell'Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo.

Dal Settembre 2017 ricopro il ruolo di Dirigente Medico della S.C. Urologia Ospedale Villa Scassi di Genova. - ASL 3 Genovese. Ho partecipato ad oltre 1000 interventi chirurgici di cui oltre 500 come primo operatore.

Nel 2017 ho vinto il bando di partecipazione, indetto dalla Società Italiana di urologia, al Progetto di Alta Formazione in tema di Incontinenza Urinaria Maschile: MIT (Male Incontinence Training).


Attualmente sono impegnato nell'attività chirurgica open (o a cielo aperto), endoscopica e laparoscopica oltre alla normale attività diagnostica e di degenza della Struttura Complessa di Urologia all'Ospedale Villa Scassi di genova.

Sono convinto che l'attività del medico è basata indubbiamente sulla diagnosi e trattamento della malattie, tutto questo non può però essere isolato dal contesto e non può prescindere dalla caratteristiche fisiche, psicologiche e sociali del paziente. 

L'impegno è costante per migliorare lo stato di malattia del paziente con le metodiche e le conoscenze in mio possesso ma senza dimenticare i limiti della coscienza personale e della volontà del paziente.

Per sapere dove visito CLICCA QUI